Stampa

Siamo giunti a metà della stagione BikeTrial 2021 ed è opportuno, dopo la bella gara svoltasi a Chiuduno, Bergamo, il 11 Luglio 2021, chiarire alcuni punti del regolamento ed introdurre una piccola novità nella procedura di iscrizione. 

1) ISCRIZIONI BIKETRIAL

Da ormai 11 anni il nostro piccolo gruppo gestisce le iscrizioni agli eventi BikeTrial attraverso questo sito web, un sistema creato da noi, efficace, semplice e che continuerà a funzionare speriamo per molto tempo ancora. Anche se da oggi dovremo chiedervi una piccola attenzione in più al momento dell'iscrizione: Diventa obbligatorio inserire il numero di tessera (sia UISP che di altro ente sportivo). Questo perché non è possibile fare il normale controllo delle tessere al momento della partenza, per via delle norme sanitarie, quindi ricordate di avere in mano la vostra tessera quando inserite i dati. Il numero di tessera è quello che inizia con 21 (per l'anno 2021) sulle tessere UISP. Riportatelo nel quinto campo del modulo di iscrizione. Inserite numeri giusti anche in considerazione dei controlli che verranno effettuati, vedi punto 3. Grazie. 

2) AL MOMENTO DELLA PARTENZA

La partenza della gara BikeTrial è descritta dettagliatamente nel Regolamento BikeTrial (per il 2021 resta valido il 2020 con aggiornamento categorie in base all'età), ed i ritardi alla partenza sono quantificati in una penalità al minuto (vedere articolo 17). 

Si ricorda che i partecipanti dovranno presentarsi personalmente al via, senza ritardi alla chiamata, con: 

3) TESSERA UISP

E' facoltà del Responsabile Nazionale o suo incaricato, in qualsiasi momento della giornata, richiedere il controllo della tessera UISP in corso di validità, che dovrà quindi essere sempre ad immediata disposizione del Rider. Il tempo necessario all'eventuale controllo NON potrà essere recuperato. 

4) GIUDICI DI ZONA E GIURIA

Come più volte rimarcato UISP e BikeTrial Italia promuovono lo Sport e la socialità come princìpi primari sull'agonismo. Tutto il personale coinvolto nelle manifestazioni BikeTrial, a partire dai Giudici di Zona, opera gratuitamente e volontariamente. Il rispetto verso costoro è OBBLIGATORIO da parte di tutti i partecipanti. Il Regolamento prevede sanzioni per i trasgressori, vedere articolo 22.33. Non è mai servito e non servirà applicare questo articolo del regolamento. Ma ricordate che la regola esiste e che alla bisogna potrà essere adottata. Così come ulteriori e ben più pesanti decisioni arbitrali. Ricordiamo anche che la regola è valida non solo nei confronti dei Giudici ma anche del personale di Giuria o di qualunque altra persona sia impegnata ad assistervi durante l'evento. 

Massimo Iacoponi

Giuliano Gualeni