Ecco il nuovo Regolamento BikeTrial 2014, quello che gestirà le attività BikeTrial per la prossima stagione. Il nuovo Regolamento contiene moltissime modifiche rispetto a quello vecchio ed alcune importanti novità. 

Il regolamento italiano traduce ed adegua quello internazionale BIU, si è quindi preso spunto dalla novità introdotte da BIU a Blansko nel 2013 per rendere più snello e semplice anche il nostro regolamento. Molti sono gli articoli cancellati, in quanto magari erano argomenti già trattati da altri articoli o cancellati a livello internazionale (ad esempio il vecchio "parco chiuso"), moltissime le correzioni, le modifiche e le integrazioni per rendere il tutto più leggibile e semplice. Il risultato è visibile prima di tutto dal minore numero di pagine e di articoli che costituiscono il documento. Le novità principiali:

Criterium Nazionale: Si tratta di gare semplificate; fatto salvo ovviamente l'aspetto assicurativo e di assistenza medica obbligatoria per ogni gara, il Criterium potrà essere organizzato con meno impegno da parte dell'organizzatore, sia dal punto di vista economico che di risorse. Il Criterium potrà assumere anche la forma di "Serie" (più criterium dello stesso tipo) o carattere di "Gara territoriale" (Campionato Regionale). Il Criterium sostituisce anche la vecchia Coppa Italia.

BikeTrial Contest: Si tratta di un evento non agonistico del tutto simile ai cicloraduni UISP con le medesime facilità organizzative. Tassa gara, assicurazione di giornata e ... si parte. Il BikeTrial Contest non potrà comunque ed ovviamente assumere il  valore di Gara ma sarà un modo nuovo per organizzare momenti di allenamento. Speriamo sia il sistema per ricreare incontro, ovvero quello che è venuto a mancare nelle ultime stagioni.

Kameoka: Nel Criterium Nazionale e nei BikeTrial Contest sarà possibile adottare il "Sistema di giudizio Kameoka". Abbiamo deciso di dare il nome della cittadina giapponese di "Kameoka" al sistema di giudizio "Rider by Rider" adottato nella "Kameoka Cup", la gara di BikeTrial che si svolge in Giappone da alcuni anni ed è arrivata al grande successo di 120 partecipanti ad evento. A Kameoka la particolarità dell'evento è l'assenza dei Giudici di Zona. Si tracciano le zone, ci si ritrova, si parte ed un Rider giudica l'altro Rider della sua stessa categoria. Le penalità vengono riportate sul cartellino segnapunti e su di una lavagnetta lasciata al termine della zona con i nomi dei partecipanti. Ovviamente il Fair-Play deve farla da padrone: e ovviamente se i Rider non sono in grado di autogestirsi onestamente ... significa che lo Sport non gli ha insegnato nulla ! In Giappone questo sistema ha ottenuto grandissimi successi vorremmo ottenere lo stesso risultato anche in Italia. Ora è possibile provarci.

Categoria Vintage: La Categoria Vintage potrà essere ospitata, a scelta dell'organizzatore, in ogni Evento BikeTrial. La categoria Vintage è dedicata alle bici storiche, quelle con almeno 20 anni di età, ma ci sarà a breve una nota regolamentare per chiarire meglio quali siano i parametri per capire "quale" possa essere una "bici storica" al fine di non escludere nessuno. Per ora intendiamo quelle prodotte "fino al 1994". La Categoria Vintage potrà essere ospitata in ogni evento ma ci auguriamo che il primo evento mix "Contest - Kameoka - Vintage" possa essere organizzato quanto prima. I costi adesso sono veramente ridotti all'osso. L'organizzatore deciderà su quale colore svolgere il percorso Vintage con dei cartelli ad inizio zona.

Maglia Sociale: Nel Campionato Italiano si è invece introdotta una nuova norma e pertanto sarà obbligatorio l'uso della maglia sociale. La maglia sociale è quella che riporta il nome della squadra di appartenenza. In mancanza della maglia sociale potrà essere utilizzata una maglia di colore unico senza alcuna scritta. La maglia sociale andrà indossata per tutta la gara.

Buona consultazione !

Giuliano Gualeni e Massimo Iacoponi

Clicca qui sotto per scaricare il Regolamento

Regolamento BikeTrial 2014