DSC_0966

 

UISP_2011BTI_Logo

 

VERBALE DI RIUNIONE DELLA COMMISSIONE TECNICA DI BIKETRIAL DEL 6 MAGGIO 2012 TENUTASI A ROSIGNANO MARITTIMO (LI) IN OCCASIONE DELLA SECONDA PROVA DI CAMPIONATO ITALIANO BIKETRIAL.

 

PRESENTI: Iacoponi Massimo, Tarchi Federico, Santini Franco, Gualeni Giuliano, Congiu Roberto e Crescenzi Fabio.

 

La riunione inizia alle ore 17,30 con il seguente O.d.G.:

  • Scopo della Commissione Tecnica
  • Presentazione del bilancio dal 1 gen. 2009 al 31 dic. 2011
  • Verifiche norme regolamentari
  • Verifica della congruità con i parametri nazionali ed internazionali UISP su Relazione della apposita Commissione
  • Proposta verso FCI
  • Programmi prossimi futuri

 

Svolgimento:

  1. Essendo la prima riunione della Commissione si tende a precisare che la Commissione Tecnica deve regolamentare l’attività del BikeTrial in Italia secondo quelle che sono le linee guida della UISP e deve verificare che i regolamenti come il “modus operandi” segua il Regolamento Tecnico del BikeTrial.  I componenti della Commissione sono eletti dalla Commissione stessa all’inizio dell’anno solare e saranno individuati tra gli organizzatori di eventi e conoscitori della attività nazionale ed internazionale del BikeTrial.
  2. Viene presentato il residuo di cassa dal 1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2011 che risulta essere in attivo di 830,00 €. Il  prospetto della cassa partirà quindi dal 1 gennaio 2012 con questa cifra residua.
  3. Per quanto riguarda il regolamento viene deciso di accettare il passaggio doppio dalla stessa porta.
  4. Abbiamo letto la relazione effettuata dal gruppo di lavoro incaricato dalla Lega Nazionale che ha redatto un documento per uniformare in tutto e per tutto le manifestazioni nazionali. Sarà cura di Iacoponi raccogliere i commenti  dai componenti la Commissione BT che riterranno fare osservazioni  e sottoporli a Renato Pani.
  5. E’ deciso di inviare al Presidente Lega Ciclismo UISP una proposta che invita la FCI a permettere ai propri tesserati , agonisti e master, di partecipare alle ns. manifestazioni senza subire squalifiche. Se Ceccaroni Davide lo riterrà opportuno, sarà lui stesso ad inviarla  al Presidente Nazionale della FCI.
  6. Per quanto riguarda i programmi prossimi futuri viene affrontato il problema di come investire il residuo della cassa. Abbiamo parlato ma non deciso se è più opportuno  intervenire a livello italiano incrementando il materiale pubblicitario oppure destinare l’ammontare della cassa alla attività internazionale. Questa decisione sarà presa alla prossima riunione che viene indetta al termine della gara di Rieti il 17 giugno 2012.

La riunione termina alle ore 18,45.

 

Massimo Iacoponi

Pin It