Non vorrei dare troppa importanza a questo momento ma ritengo che l'apertura del sito www.biketrialitalia.it sia, insieme al regolamento sviluppato per il 2009 ed alla prova della italiana della Europea Cup di fine Giugno, una svolta importante per il movimento del BikeTrial in Italia.
Più ci addentriamo nel conoscere le regole del BIU e più ci rendiamo conto che i principi costitutivi rispondono a quelli della UISP ( vedi la Costituzione del BikeTrial secondo BIU ).
I miei ricordi, tra l'altro recenti, risalgono al mio primo approccio al BikeTrial in quel Scarpino nel 2001 per assistere ad una gara, in quel di Montefiorino in occasione della presentazione della Megamo con la presenza dell'allora per me sconosciuto Campione del Mondo Dani Comas, alla mia prima avventura organizzativa in campo agonistico quando il 6 ottobre del 2002 abbiamo organizzato la prima gara indoor in Piazza del Mercato a Rosignano Solvay, alla prima prova di Campionato Italiano il 9 Marzo 2003 al Bike Passion di Modena ed a tante altre occasioni che mi hanno dato modo di conoscere ed apprezzare l'amicizia di tanti persone impegnate in uno sport gestito tra amici.
Abbiamo iniziato questo cammino sportivo con Andrea Oddone, Mauro Moioli, Luca Berizzi, Niccolini Graziano ed altri ed insieme al Presidente Nazionale della UISP abbiamo creato un regolamento, dei corsi per giudici, una copertura assicurativa e quanto altro necessario per partire con un Campionato Italiano degno del titolo.
Siamo arrivati ad oggi con la consapevolezza che i nostri sforzi hanno fatto crescere il movimento ed è per questo che grazie ad altri volontari abbiamo sentito il bisogno di crescere anche dal punto di vista formale.
Il nuovo regolamento 2009 è stato creato adeguandoci alla quasi totalità delle regole del BIU e grazie all'impegno di Giuliano Gualeni, di Federico Tarchi e di Roberto Ricci possiamo ritenere di aver fatto un gran bel lavoro.
Il momento può essere ritenuti storico per aver riportato in Italia una iniziativa internazionale e per aver creato un sistema che crediamo invidiabile da altri paesi europei.

Massimo Iacoponi
Responsabile Nazionale BikeTrial UISP

Pin It